Nano

Elio Fiorucci

SHARE

Simbolo iconico della maison Fiorucci è interamente realizzato partendo da un blocco unico di legno di cedro profumato.Si tratta di prodotti in legno completamente naturali e rifiniti a mano senza l’aggiunta di alcun trattamento, eventuali movimenti, crepe e mutamenti nelle condizioni del legno sono caratteristica imprescindibile di questi arredi e sono da imputare al naturale assestamento e alle diverse condizioni ambientali.

Immagini

Elio Fiorucci

Designer

Elio Fiorucci (Milano, 10 giugno 1935 – Milano, 20 luglio 2015) è stato uno stilista italiano, attivo nel settore della moda.

Già a 17 anni inizia a seguire l'attività paterna, un piccolo negozio di pantofole nel centro di Milano. Nel 1967 apre il suo primo negozio a Milano, in Galleria Passarella: una finestra sul mondo con le novità di Carnaby Street, le hit parade londinesi e quelle statunitensi. Nel 1970 il nome Fiorucci diventa un marchio con una propria produzione industriale, distribuita in Europa, Sud America e Giappone e il negozio di Milano diventa un punto d'incontro dei giovani che si ribellano alle convenzioni. Nasce lo "Stile Fiorucci" e il concetto di lifestyle. Fiorucci è famoso in tutto il mondo. Nel 2004 la Camera di Commercio di Milano assegna a Elio Fiorucci il premio talent scout, imprenditore e comunicatore. Nel 2006 il sindaco di Milano Letizia Moratti conferisce a Elio Fiorucci l'Ambrogino D'oro per essere stato protagonista della moda Italiana, " Elio Fiorucci ha rivoluzionato lo stile dei giovani cogliendo e miscelando le nuove tendenze dei ragazzi di tutto il mondo". Nel 2007 viene inaugurata alla Triennale la mostra "Anni settanta, il decennio lungo del secolo breve",e viene dedicato un spazio a Elio Fiorucci, "Fiorucciland", come simbolo della rivoluzione del costume degli anni '70

Materiali

Essenze e finiture
Cedro
CEDRO FINITURA CONTRACT
Cedro Sabbiato
Cedro Vulcano

Scheda tecnica

Natural Living

Ogni acquirente che acquista un prodotto Riva 1920 riceverà in dono una piccola pianta, su richiesta, per restituire il favore alla natura che ha prodotto il legno utilizzato per la produzione del mobile acquistato.

 

L’immagine proposta è puramente indicativa e potrebbe pertanto non essere perfettamente rappresentativa.
L’imballo in legno è stato sostituito con quello in cartone riciclato per un minor impatto sull’ambiente.

Scarica il modulo