+

Cavallo Pace e Speranza

Alto 3.60 metri e lungo oltre 5 metri, questo cavallo da tiro è stato “scolpito” digitalmente da Valerio Cometti, quindi “estratto”, grazie all'uso di moderni centri di lavoro a controllo numerico, da blocchi in pregiato noce opportunamente ingegnerizzati. Una volta di più si assiste ad una commistione di tradizione e tecnologia, sapienza e calcolo.

Quasi due tonnellate di peso finale e centinaia di ore di fresatura e finissaggio, rendono questa complessa scultura un sincero omaggio al lavoro, all'impegno di chi non si arrende e di chi crede nelle proprie capacità, senza risparmiarsi.

Realizzato in occasione del Salone del Mobile del 2013, è stato poi presentato in Expo 2015.