+

Riva 1920: IMM Cologne 2017 stand

In occasione dell’edizione 2017 della Fiera di Colonia, Riva 1920 concepisce lo stand come un loft all’interno del quale vengono presentati i diversi ambienti domestici a ricreare lo spazio caldo ed accogliente di una casa.

Accanto ai classici della collezione in noce, rovere e cedro, si trovano agli immancabili pezzi in Briccola, pali recuperati dalla Laguna di Venezia insieme ad una serie di tavole in Kauri, legno millenario della Nuova Zelanda datato 50.000 anni, personalizzabili attraverso l’impiego di resina.

Una selezione sempre più ampia di arredi viene presentata nelle nuove finiture Vulcano (per cedro e rovere) e Pigmentato Bianco Latte / Grigio Cenere (per rovere). I restyling coinvolgono alcuni dei best sellers di Riva 1920 al fine di valorizzare ancor più il legno e le sue venature grazie ad una serie di processi artigianali che prevedono l’uso di sostanze naturali ed organiche nel pieno rispetto della filosofia aziendale tesa all’innovazione e alla sperimentazione ma con uno sguardo sempre attento alla sostenibilità e all’ambiente.

Immutata e sempre fedele a sé stessa la qualità degli arredi. Il legno che si vede esternamente si trova anche all’interno ed è garanzia di un prodotto interamente realizzato in vero legno massello massima espressione dell’autenticità e dell’artigianalità dei prodotti a marchio Riva 1920.

Tra le novità prodotto vi sono i tavoli Pangea Small (design Michele De Lucchi), Earth (top design CR&S Riva 1920 - base design Renzo Piano), Pyramid (design CR&S Riva 1920) ed Eiffel (design CR&S Riva 1920). Due nuove panche in cedro scelte tra i vincitori del 3° Design Award: Wedge design Boyan Grigorov e Mountains design Hsiao-Ching Wang.

Riproposti alcuni dei prodotti lanciati al Salone del Mobile 2016 tra i quali i tavoli: Icon (design Matteo Thun), Blend (design Alessandro e Francesco Meda), Oplà (design Vegni design), X Table (design Mario Bellini), e le sedute: Sequoia (design Cengiz Civan), Dusk (design Karim Rashid), Spazzola (design Fabio Lo Jacono) e La Catena (design Claudio Bellini).