+

Eataly - Lingotto, Torino

Direttamente dall'Esposizione Universale di Milano 2015 arriva nel piazzale di fronte a Eataly Lingotto il tavolo Pangea, realizzato da Riva 1920.

In un metaforico passaggio di consegne con Expo 2015, il cui tema è stato “Nutrire il pianeta”, Eataly espone l'opera di Riva 1920, mettendo nuovamente al centro dell'attenzione i valori dell'alimentazione sostenibile e il ruolo universale che il cibo può assumere.

L'inaugurazione ufficiale della maestosa installazione si è tenuta martedì 15 dicembre alle ore 11.

Per l'occasione sono intervenuti:

Il Sindaco di Torino, Piero Fassino

L'Amministratore Delegato di Expo 2015, Giuseppe Sala

L'ideatore del Padiglione Zero di Expo 2015, Davide Rampello

Il Presidente di Riva 1920, Maurizio Riva

Il Fondatore di Eataly, Oscar Farinetti

Si tratta di un tavolo di legno di 80 m2 progettato dal famoso architetto Michele De Lucchi e esposto per 6 mesi presso il Padiglione Zero, dove è stato ammirato da oltre 4 milioni di vistatori. Il progetto si ispira e prende il nome da Pangea, unico continente che in origine si ritiene includesse tutte le terre emerse e che durante le successive ere geologiche si è diviso nei vari continenti. Il tavolo è, così, il simbolo dell’unione di tutti i paesi attorno al tema universale del cibo, che unisce andando oltre i pregiudizi e le differenze.

 

La superficie del tavolo Pangea è composta da 19 pezzi sagomati ed è realizzata in Kauri,  legno millenario di 48.000 anni proveniente dal sottosuolo della Nuova Zelanda; le 271 gambe a sostegno della struttura sono in Briccola, pali di rovere recuperati della laguna di Venezia. Riva 1920 ha creato così un’esperienza in cui immergersi a 360° gradi, dalla quale traspare tutta la sapienza legata alla tradizione della lavorazione del legno. Al centro c'è il rispetto per l’ambiente e la salvaguardia del patrimonio arboreo attraverso l’impiego di legni di riuso per i quali, da sempre, l’azienda di Cantù, conosciuta in tutto il mondo per la qualità dei suoi arredi in legno massello, si distingue.