Riva center

L’edificio ricoperto di larice è un tributo al legno, elemento distintivo di Riva 1920.
Nell’ampio e accogliente showroom al piano terra è possibile toccare con mano alcuni dei pezzi principali delle collezioni Riva 1920, mentre al piano superiore il Museo del Legno, unico nel suo genere, offre un vero e proprio viaggio nella storia e nell’evoluzione del legno e delle sue lavorazioni, patrimonio culturale dell’azienda fin dalle sue origini. Lo spazio è aperto al pubblico e l’entrata è libera.

Museo & Showroom

Vi informiamo che lo Showroom e il Museo del Legno sono aperti nei seguenti orari:

Lunedì - Sabato 9.00-12.00 / 15.00-18.00 

 

 

 

 

VORRESTI VISITARE LE NOSTRE SEDI?

Showroom

Lo Showroom, situato al pian terreno del Riva Centre, è un ambiente di circa 1200 mq che esalta l’essenza e l’unicità dei prodotti in legno massello. All’interno si possono ammirare numerosi oggetti e diverse opere di design simbolo della varietà di produzione che ogni anno si aggiorna e si attualizza. Parte della collezione permanente sono pezzi realizzati con legni di riuso quali il Kauri millenario, le Briccole di Venezia e il cedro profumato del Libano.

Museo

Il Museo del Legno, che si trova al piano superiore della struttura, ospita oltre 2000 macchinari ed utensili storici per la lavorazione del legno, una collezione unica nel suo genere in Europa per la quantità di pezzi presenti (oltre 4.000). L’esposizione, che ha l’obiettivo di riscoprire le origini della tradizione canturina della lavorazione del legno, annovera molti utensili del 1800 provenienti da antiche botteghe artigiane italiane.
Nell’ampio salone si trovano pialle, tavoli di lavoro, combinate, pulitrici, seghe a nastro, bindelle: termini tecnici quasi dimenticati che riportano alle origini della lavorazione del legno.

Terrazza

Al secondo piano si trova il Pangea Lab, spazio suggestivo realizzato in legno di abete e vetro che ospita il tavolo Pangea, simbolo di Expo 2015 a firma di Michele de Lucchi che si ispira all’unico continente che in origine si ritiene includesse tutte le terre emerse e che durante le successive ere geologiche si è diviso nei vari continenti. La superficie di 80 metri quadrati realizzata in Kauri, legno originario della Nuova Zelanda, è composta da 19 pezzi sagomati ed è sostenuta da 271 gambe realizzate in Briccola, pali di rovere recuperati della laguna di Venezia.
Lungo tutte le pareti sono poste una xiloteca raccolta di legni provenienti da tutto il mondo e una selezione di materiali naturali tra i quali: pelli, marmi, metalli, vetri e tessuti raccolti in apposite teche di vetro.
Si tratta di uno spazio didattico e formativo la cui finalità è quella di far conoscere da vicino lavorazioni e materiali attraverso l’organizzazione di workshop dedicati a studenti ed addetti al settore.